Cosa fare a Bastia in primavera

In primavera, Bastia e i villaggi circostanti offrono un paesaggio completamente diverso. La sua natura cambia, la macchia mediterranea opera la sua muta, è ornata di piante e fiori profumati, che permettono di apprezzare la regione con un anticipo di una vacanza estiva. Le specialità regionali sono in sintonia con la stagione estiva, con prelibatezze che si possono gustare solo in questo periodo dell'anno. Scopri Bastia la bella, così seducente all'inizio dell'estate!

Visitare Bastia, la Primavera

Passeggiare per le strette vie di Bastia con la dolcezza della primavera è un piacere senza pari. In questa stagione, la natura urbana è tornata al suo posto! Apprezzerete particolarmente la scoperta della città fiorita, profumata con i profumi degli aranci e delle mimose fiorite. Tra marzo e maggio si può facilmente indossare un abbigliamento leggero, poiché le temperature sono piacevoli e miti (in media 20°C) per camminare. Iniziate la vostra visita con una breve passeggiata fino alla Cittadella. Questo quartiere di Bastia è una parentesi di tranquillità incastonata in una cornice di case colorate. Non ci sono macchine qui! Cogliete l’occasione per scoprire al vostro ritmo la Cattedrale di Santa Maria e l’Oratorio di Santa Croce, così come il Palazzo dei Governatori che ospita il Museo Storico di Bastia. Scendere poi al Porto Vecchio attraverso il Jardin Romieu e il suo parco alberato, verso…. la Place du Marché. Nei fine settimana, i produttori locali si riuniscono in un’atmosfera amichevole e calda, tipica dei mercati mediterranei, per farvi conoscere i loro prodotti. Un mondo di colori e profumi a vostra disposizione! Riempito con qualche frittella di Brocciu e Migliaccioli, siete pronti per continuare la vostra passeggiata in città. Stai cercando una pausa shopping? Visitate rue Napoléon per scoprire i concept store e i vecchi negozi tipici di questa strada. Continuate la vostra fuga in Place Saint-Nicolas, dove il mercato delle pulci allestito ogni domenica mattina risveglierà il piacere di trovare oggetti antichi e nuovi souvenir. (Leggi il nostro articolo Top 10 degli articoli imperdibili di Bastia)

printemps-1

Il piccolo qualcosa in più: scopri Bastia attraverso le sue legendines

Da aprile in poi, approfittate delle visite guidate originali offerte dall’Ufficio del Turismo di Bastia! Organizzate ogni martedì, le Leggende sono l’ideale per scoprire la città in modo completamente diverso. Segui la guida narratore attraverso un tour a piedi, in totale immersione nelle tradizioni bastiaesi. Visitare la città attraverso le sue leggende e i suoi aneddoti, il tutto scandito da canti polifonici e degustazioni di prodotti corsi.

Godetevi le prelibatezze della primavera

La primavera a Bastia è una stagione eccellente! E per una buona ragione…… ci permette di gustare le ultime specialità dell’inverno e le prime delizie dell’estate. Per quanto riguarda i prodotti imperdibili della Corsica, si può ancora gustare il Brocciu fino a metà aprile. Apprezzerete i famosi Fiadone, Migliacci o Storzapretti….. queste famose ricette Bastiaises. Se sei un buongustaio, prendi la data del 19 marzo per assaggiare i Panzarotti: farina di riso o frittelle di ceci preparate appositamente durante la festa di San Giuseppe in questo quartiere omonimo di Bastia. Ad aprile, in tutte le panetterie e pasticcerie della città, troverete un’altra specialità stagionale: il Campanile! Questa brioche a forma di corona o “&” è decorata con uova sode inserite nell’impasto, il che la rende molto speciale. Il Campanile fu realizzato alla fine della Quaresima in Corsica, per utilizzare le uova non consumate durante questo periodo di digiuno. Le uova sono state poi messe nell’impasto e consumate durante il picnic del lunedì di Pasqua, Merendella. (Leggi il nostro articolo Bastia e i suoi indirizzi gastronomici)

Vivere la primavera sulla terraferma

Molti corsi vi diranno che la primavera è la loro stagione preferita. In questo momento, la natura ci sveglia e ci stupisce con i suoi colori e i suoi odori. La macchia è verde, i fiori profumano i sentieri con un dolce profumo di gelsomino, ginestra, mimosa e rosmarino….. E’ una stagione che favorisce le attività all’aria aperta! Scoprire il Capo Corso: questa versione condensata della Corsica con la sua cresta rocciosa vi sedurrà per il suo percorso maestoso, punteggiato da torri genovesi, paesaggi marini di pesca e villaggi autentici che vi invitano a fermarvi. Punto di partenza di numerose escursioni, Città del Capo offre l’opportunità di intraprendere diversi itinerari: dall’arrampicata su alcune vette (Monte Stello, Cima di e Follicie) alla passeggiata lungo il sentiero doganale, passando per la scoperta dei famosi villaggi balcone. Se siete amanti della natura epicurea, associate il vostro tour di Città del Capo con la Strada del Vino e l’Authentic Sens Route! Apprezzerete particolarmente l’incontro con artigiani e produttori locali appassionati della loro terra, che vi aspettano per farvi assaggiare i loro prodotti e raccontarvi il loro know-how.

Fuga al mare

Le prime uscite in mare iniziano per alcuni di loro a metà aprile, secondo le compagnie (Cap Corse Croisières / Torra a Torra a Torra / San Paulu). Sono l’ideale in questa stagione per scoprire le rive del Capo Corso con il sapore dell’estate. Che siate su una barca semirigida o su una nave da crociera, vi piacerà riempirvi di iodio, capelli al vento! Approfittate di queste escursioni in mare per ammirare le torri genovesi di Cap Corse, individuare le piccole insenature selvagge dove poter andare in pace e tranquillità. Gli amanti degli sport acquatici possono anche divertirsi a scoprire la costa primaverile di Cap Corse durante una gita in kayak, jet-ski o pagaia!

Feste in Corsica in primavera

A Bastia, alcuni festeggiamenti sono da non perdere in primavera! Il giorno di San Giuseppe, celebrato il 19 marzo in un’atmosfera particolarmente festosa e gastronomica. Passare l’arco fiorito per seguire la processione che vi porterà alla scoperta di questo antico quartiere di Bastia, in mezzo ai coriandoli lanciati dai bambini….. Dal punto di vista culturale, all’inizio di aprile per gli incontri di illustrazione del Fumetto e di Bastia. Una quarantina di autori sono invitati a laboratori, proiezioni, visite guidate e spettacoli nel cuore della città e presso il Centro Culturale Una Volta. Ritorno alle tradizioni con la Settimana Santa, celebrata dalla Domenica delle Palme al Giovedì Santo e al Venerdì Santo: Bastia vive in questo momento un momento clou delle sue usanze religiose. Cogliete l’occasione per portare a casa queste piccole croci intrecciate in rami di palma durante queste celebrazioni, per garantire gentilezza e protezione. A giugno, se amate il mondo della creazione in generale, non perdetevi il Festival Creazione: alla vigilia dell’estate, questo festival interamente dedicato alla moda e al design riunisce più di 70 designer e artisti corsi. Approfittate di questa atmosfera chic e glamour con uno spirito “fashion week” per scoprire il know-how dell’isola!

Partager cet article ?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest